Yoga semplice
Per risvegliare i 7 Chakra

Autore: Maurizio Morelli
Red Edizioni, Milano (c) 2008
red!, Milano (c) 2008

Milioni di praticanti, di ogni parte del mondo, possono dare testimonianza dei benefici fisici e psicologici generati da una pratica regolare di Ha t ha Yoga . Anche la comunità scientifica internazionale si è più volte espressa a favore di questa disciplina. Molti medici, stanchi di somministrare farmaci che si rivelano spesso inutili se non controproducenti, consigliano spassionatamente ai propri pazienti di praticare Hatha Yoga per vedere risolti i propri disturbi di salute, tanto fisica che psicologica.

Lo Hatha Yoga sembra essere veramente il metodo più sicuro, completo ed efficace per risolvere la maggior parte dei disturbi che affliggono l'umanità ed è un sicuro aiuto per recuperare un equilibrio psicofisico ottimale. I principali benefici di una pratica regolare di Hatha Yoga sono:

1) Respirazione regolare e profonda, scioltezza articolare, tono muscolare ottimale, sensazione generale di benessere.

2) Il sistema immunitario reagisce divenendo più efficiente con notevole aumento della resistenza organica alle infezioni e ad ogni sorta di malattie.

3) Incremento della resistenza alla fatica, alla tensione psicofisica, alle variazioni climatiche.

4) Migliora la qualità del sonno.

5) Digestione, assimilazione ed escrezione si ottimizzano rapidamente. Superamento di condizioni croniche di costipazione e stitichezza.

6) Regolarizzazione del peso corporeo.

7) Purificazione generale dell'organismo.

8) Incremento delle capacità d'attenzione e concentrazione.

Sorgono spontanee alcune domande: Com'è possibile ottenere tali risultati? Come agisce l'Hatha Yoga ? Quali sono le differenze con la pratica sportiva o la ginnastica? La risposta è semplice.

L'efficacia degli esercizi di Hatha Yoga è determinata dal fatto che essi agiscono direttamente sui centri di controllo dell'organismo e della psiche, il sistema nervoso e quello ormonale, e prima ancora sui centri energici sottili, i Chakra, il cui compito è trasformare, equilibrare e distribuire l'energia vitale o Prana . Nello sport e nella ginnastica c'è competitività e sforzo, nella pratica dello Hatha Yoga solo attenzione e concentrazione. È un percorso diretto, non si spreca energia e si agisce direttamente sui centri di comando riequilibrando il sistema vitale.

Per comprendere in modo semplice la natura dei Chakra e il loro rapporto con l'energia universale ( Prana ) possiamo stabilire un parallelo con l'energia elettrica e i suoi differenti voltaggi. Quando viene prodotta l'energia elettrica ha un certo voltaggio, una particolare intensità che la rende adatta al trasporto. Ci sono passaggi e trasformazioni successive che rendono questa “Alta tensione” adatta all'uso civile, i 220 Watt che arrivano nelle nostre abitazioni e ci permettono di utilizzare i sistemi d'illuminazione e gli elettrodomestici. Per alcune apparecchiature elettroniche, come cellulari, telecamere e cosi via questo voltaggio non è però idoneo e così ognuno di questi strumenti viene dotato di un piccolo trasformatore, il carica batteria, che adegua l'intensità della corrente elettrica portandola al voltaggio necessario. I Chakra hanno la stessa funzione dei trasformatori, adeguano l'intensità del Prana alle necessità dei differenti organi, la caratterizzano e la incanalano nella giusta direzione.

I Chakra principali sono sette, collegati direttamente ai principali centri nervosi e al sistema endocrino, e nel loro insieme regolano e controllano l'equilibrio psicofisico. Sono disposti uno sull'altro lungo l'asse vertebrale, dalla base della colonna sino ad oltre il capo.

In questo DVD troverete gli esercizi migliori e più semplici per agire in senso armonizzante sui vari Chakra, e nel libro allegato tutte le indicazioni necessarie per valutare su quale o quali sequenze impegnarvi maggiormente.

Copyright 2010 - by Maurizio Morelli